aumenta il profitto

Ferrari, trimestre record: utile netto +20% e ricavi +8,3%

Ferrari, trimestre record: utile netto +20% e ricavi +8,3%
Le consegne totali hanno raggiunto le 1.978 unita', con un aumento di 29 unita' (+1,5%)

Ferrari ha chiuso un terzo trimestre da record con un utile netto a 113 milioni di euro, facendo registrare un incremento di 19 milioni (+20%). I ricavi netti sono cresciuti dell'8,3% (+7,9% a cambi costanti), attestandosi a 783 milioni di euro.
Le consegne totali hanno raggiunto le 1.978 unita', con un aumento di 29 unita' (+1,5%). L'indebitamento industriale netto e' in miglioramento rispetto a giugno 2016, ed e' sceso a 585 milioni.
Sempre nel terzo trimestre l'Ebitda adjusted di Ferrari e' stato pari a 234 milioni di euro , con un margine del 30%. L'Ebit adjusted e' stato pari a 172 milioni di euro , con un incremento del margine di 260 punti al 22%.
Nel dettaglio i ricavi dalla vendita di automobili e parti di ricambio (537 milioni) sono stati in linea con quelli dell'anno precedente, favoriti da maggiori volumi di 488 GTB, 488 Spider e F12tdf, dalle prime consegne dei modelli GTC4Lusso e LaFerrari Aperta, introdotti di recente, e da maggiori contributi generati dalle personalizzazioni. Questo risultato e' stato compensato da LaFerrari, che e' giunta al completamento del suo ciclo di vita, e da ritardi logistici causati da uno dei nostri vettori nella regione del Resto dell'APAC. I ricavi generati dalla vendita di motori (97 milioni, +92%) evidenziano una crescita considerevole, principalmente per le rilevanti vendite a Maserati e all'aumento dei ricavi generati dalla fornitura ad altre scuderie di Formula 1. La crescita di sponsorizzazioni, proventi commerciali e relativi al marchio (125 milioni, +14%) e' ascrivibile soprattutto al miglior posizionamento nelle classifiche del Campionato 2015 rispetto al 2014, all'aumento dei ricavi derivanti dalle sponsorizzazioni e al contributo positivo delle attivita' legate al marchio.

Categoria: